Censimento degli spazi aperti in ambito urbano e peri-urbano; progetto pilota di ruralizzazione nella Valle del Torrente Lura, qualificazione e valorizzazione delle pertinenze della Cascina della Vigna - 2010

Il Comune di Saronno, collocato nella conurbazione del nord-ovest milanese, nonostante l’elevato consumo di suolo (72%), conserva ben 44 spazi aperti. Gli ambiti più interessanti si collocano alla periferia della città; questi hanno una funzione prevalentemente agricola, ad esclusione dell’area del Parco del Lura, che assume un importante funzione fruitiva e naturalistica. Esiste inoltre una serie di piccoli spazi aperti interclusi nel tessuto urbano consolidato, che contribuiscono, insieme ai parchi pubblici ed ai giardini privati, a mantenere una maglia verde interna alla città; fra questi il più importante è quello della Cascina della Vigna, che è stato oggetto dello studio di fattibilità, poiché, collocandosi tra la città ed il Parco del Lura, rappresenta al meglio la necessità di recuperare il rapporto fra città e campagna.
Lo studio di fattibilità ha voluto ridefinire il margine urbano e riqualificare lo spazio verde attraverso il tema dell’agricoltura periurbana, promuovendo la cultura del territorio, il rispetto per l'ambiente e configurando un luogo capace di accogliere e di stimolare iniziative per valorizzare le aziende agricole e la realtà del Parco del Lura. Gli interventi previsti, per i quali si stima un costo complessivo di un milione di Euro, sono:
-realizzazione di percorsi di connessione tra le pertinenze della Cascina ed il Parco;
-realizzazione di orti urbani;
-realizzazione di pergola-copertura multifunzione e dei volumi connessi a servizio del Parco, quali bici-noleggio, cucina temporanea e servizi igienici;
-recupero della Cascina per ufficio del Parco e di Associazioni;
-realizzazione di edificio con sala polivalente e ristorante-bar a servizio del Parco.
La partecipazione al progetto è stata garantita attraverso il coinvolgimento diretto degli stakeholders quali cittadini, associazioni e commissioni comunali, sia mediante incontri pubblici, sia attraverso l’organizzazione di una mostra dei risultati finali presso Villa Gianetti in Saronno.

Partner

  • Consorzio Parco del Lura con ruolo di co-finanziatore e coordinatore del progetto